Skip to content Skip to footer

TITOLI E RICONOSCIMENTI UFFICIALI DELLA RAZZA BROHOLMER

I titoli  che un Broholmer può conseguire sono assegnati  nelle verifiche zootecniche (esposizioni cinofile ufficiali) organizzate in tutto in mondo dalla F.C.I.

Ogni razza ha il suo percorso per raggiungere la conquista dei titoli

Campione Italiano di bellezza

Per poter conquistare il titolo di CAMPIONE ITALIANO di Bellezza occorrono 6 CAC (vinti in esposizioni cinofile ufficiali) in classe libera o intermedia di cui almeno 2 acquisiti in esposizioni internazionali, 2 in raduno o mostra speciale e 1 in esposizione nazionale. I certificati dovranno essere rilasciati da almeno 5 differenti esperti giudici. Bisognerà aver depositato il DNA del cane in ENCI.

Il titolo vinto verrà riportato nel pedigree del cane.

Campione Internazionale di bellezza

Per poter conquistare il titolo di CAMPIONE INTERNAZIONALE di Bellezza occorrono 4 CACIB (vinti in esposizioni cinofile ufficiali) attribuiti da 3 esperti giudici diversi in 3 Paesi diversi. Periodo minimo di 1 anno ed 1 giorno tra il primo e l’ultimo CACIB. Bisognerà aver depositato il DNA del cane in ENCI

Il titolo vinto verrà riportato nel pedigree del cane.

Campionato Sociale

Per poter conquistare il titolo di CAMPIONE SOCIALE (del club di razza) bisognerà aver depositato sia le lastre ufficiali della displasia sia il DNA enci e risultate esenti da patologie.

Questo titolo viene disputato solo 1 volta all’anno e sempre in occasione di un Raduno di Razza. Bisognerà aver depositato il DNA del cane in ENCI

Il titolo vinto verrà riportato nel pedigree del cane.

Top Dog

La classifica del Top Dog viene stilata a fine anno da ENCI, razza per razza, chi ha vinto più esposizioni, e quindi accumulato più punti, vince.

Riproduttore Selezionato

Per poter conquistare il titolo di Riproduttore Selezionato occorre avere sia l’esame del cuore sia le lastre della displasia depositate all’ENCI e risultare esenti da patologie. Essersi qualificati “eccellente” in esposizione o  raduno  in classe libera. Aver depositato il Dna del cane in ENCI.

Il titolo viene riportato nel pedigree e se il cane viene accoppiato con un maschio/femmina e sono entrambi Riproduttori Selezionati, i cuccioli che nasceranno avranno un pedigree speciale ROSSO – è un grande valore aggiunto e sinonimo di eccellenza!

Campione Riproduttore

Per poter conquistare il titolo di Campione Riproduttore, il cane, deve essere accoppiato con due soggetti diversi e deve aver prodotto: 3 figli Campioni Italiani di Bellezza (di accoppiamenti diversi), oppure 6 figli (di accoppiamenti diversi) qualificati “eccellente” in esposizione o  raduno.

Questo è il titolo più importante per un allevatore, perché testimonia, che non solo il proprio cane è sano e tipico ma riproduce soggetti sani e tipici.

Titolo che viene riportato nel pedigree.

Approvato alla riproduzione

Approvato alla Riproduzione secondo le regole danesi del DKK/Broholmerselskabet.

Agli esemplari che dopo un lungo e severo iter, che include test medici, morfologici e mentali, saranno riconosciuti riproduttori ufficiali in tutti i Paesi del mondo, saranno riconoscibili perché provvisti di un diploma danese con un nr. Y. *……………….. 

* a tutela delle caratteristiche morfologico-caratteriali e di salute questi sono i cinque requisiti fondamentali.

1 – partecipare ad una esposizione riconosciuta dall’FCI/DKK/ENCI solo con un giudice di quelli designati dal DKK (sono solo 17 al mondo (*) ed ottenere un giudizio di almeno “molto buono” a partire da un’età minima di 24 mesi del soggetto;

2 – sostenere un serie di test comportamentali, prove approvate dal DKK con giudici danesi, a partire da un’età minima di 10 mesi e un’età massima di 36 mesi del soggetto; questa prova è unica e IRRIPETIBILE!

3 – radiografie ufficiali di anche e gomiti, che dovranno essere in linea con i valori richiesti da FCI (HD A/B/C e ED 0/1) a partire da un’età minima di 18 mesi del soggetto.

4 – Sostenere dopo i 12 mesi di età la scansione del cuore per certificare che il cane non presenti stenosi aortica o si trovi in zona grigia, il flusso in aorta non deve superare i 2,25 m/s;

5 – Sottoporre il Broholmer ad un test esteriore che sarà valido solo se effettuato dopo che il cane ha compiuto almeno 24 mesi da un giudice danese designato dal Broholmerselskabet (*) .

Leave a comment

Translate »